La dieta alimentare cruda: ecco cosa devi sapere

La dieta alimentare cruda: ecco cosa devi sapereQuando la misura e famosi lodano la dieta di cibi crudi, prestiamo particolare attenzione. Celebrità come Uma Thurman e Demi Moore sostengono che il piano alimentare senza cuoco li ha aiutati a rimanere in forma, a proteggere gli animali e a ridurre l’impronta di carbonio. Ma se questo significa che dobbiamo smettere di scaldare ciotole di zuppe e patatine arrostite con patate dolci, perché tutti stanno andando fuori di testa? Abbiamo parlato con Matt Amsden, autore di RAWvolution: Gourmet Living Cuisine e chef e fondatore di Rawvolution, un servizio di consegna di cibo crudo, per guidarci attraverso i dettagli della dieta di cibi crudi.

Qual è la dieta di cibi crudi?

La dieta di cibi crudi è praticamente esattamente ciò che sembra: una dieta composta interamente da cibi non cotti (“cotto” di solito significa riscaldato a più di 115 gradi). La maggior parte dei buongustai sono anche vegani, anche se alcuni mangiano latticini, carne e uova non cotti e non pastorizzati. Non sorprendentemente, la dieta di cibi crudi tende ad essere particolarmente ricca di frutta e verdura, ma può anche includere cereali e legumi preparati in modo privo di calore.

Nonostante il più recente successo pubblicitario, il cibo crudo risale a oltre un secolo fa. La dieta era popolare con un gruppo chiamato Naturemenschen – o Natural Men – alla fine del 1800 e all’inizio del 1900. “All’inizio era un movimento di ritorno alla natura, e coinvolgeva molto più del cibo”, dice Amsden. Oltre a mangiare crudo, questi primi hippy indossavano lunghe barbe e passeggiavano o passeggiavano per la campagna ludit.it.

The Raw Food Diet: Clean Eating on Overdrive

The Raw Food Diet: Clean Eating on OverdriveI sostenitori del cibo crudo di oggi hanno meno probabilità rispetto ai loro predecessori di evitare le scarpe insieme ai loro fornelli. Ma molti adottano il foodism crudo principalmente per perdere peso. Mangiare crudo è efficace per la perdita di peso, dal momento che frutta e verdura hanno un basso contenuto calorico. Hanno anche una gamma più diversificata di vitamine e minerali rispetto agli alimenti trasformati, carne e latticini.

Secondo Amsden e altri sostenitori del cibo crudo, il calore prodotto dalla cottura distrugge molti nutrienti e gli enzimi naturali presenti negli alimenti. Ci sono alcune prove che il calore distrugge la vitamina C e alcune vitamine del gruppo B; cuocere gli alimenti in acqua può farli lisciviare le sostanze nutritive nell’acqua; e grigliare o carbonizzare cibi possono anche creare composti cancerogeni

Ma i buongustai sostengono anche che mangiare crudo può aiutare a invertire la malattia, ridurre l’affaticamento e l’intorpidimento del cervello e migliorare la carnagione, grazie alla ricchezza di sostanze nutritive che aumentano la luminosità. Oltre alla perdita di peso, le persone hanno usato la dieta di cibi crudi come un modo per disintossicarsi da alimenti altamente trasformati, zucchero e carne o latticini. Amsden dice: “Quando si mangiano cibi vegetali puri e puliti, permettono al corpo di disintossicarsi naturalmente. La verità è che il corpo è auto disintossicante e autoguarente, quindi si tratta davvero di uscire dalla direzione del corpo e permettere al corpo di guarire “.

E poiché stai mangiando così tanti cibi di benessere, i sostenitori dicono che andare allo stato grezzo ha effetti positivi sull’energia e sul benessere. Anche se tutto ciò suona alla grande, non ci sono prove scientifiche a sostegno delle affermazioni dei foodie crude sugli enzimi o su molti altri effetti sulla salute del consumo crudo.

Gli svantaggi di Going Raw

Gli svantaggi di Going RawAlcuni scienziati dicono che i benefici della dieta cruda sono esagerati, e c’è, infatti, qualche pericolo per una dieta vegana cruda. Ad esempio, mentre la cottura può essere dannosa per alcuni nutrienti, può diversificare la dieta e rendere più nutrienti accessibili in determinati alimenti. Il cibo crudo inoltre limita significativamente gli alimenti che puoi mangiare, rendendo più difficile soddisfare i tuoi bisogni nutrizionali.

Amsden è d’accordo sul fatto che mangiare crudo può essere difficile ed è sicuramente più lavoro. “È una tale deviazione da ciò che fa la persona media. È un modo tutto nuovo di acquistare, una nuova lista di ingredienti, un nuovo vocabolario per la preparazione. “Oltre alla curva di apprendimento ripida associata alla cucina cruda, c’è più lavoro effettivo nella cottura.

“Devi fare di più per rendere gustoso e digeribile [il cibo crudo]”, osserva. In un certo senso, devi ricreare manualmente alcuni degli stessi processi di cottura completati per te. Pensa: sperimentando spezie ed erbe per catturare specifici profili di sapore che si otterrebbero con cibi cotti; usare un disidratatore per “cuocere” pane, cracker e altri snack; e creando salse “a base di formaggio” e latti a base di noci con un robot da cucina e un panno da formaggio.